Una potente preghiera a San Giuseppe per la conversione di un membro della famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Una potente preghiera a San Giuseppe per la conversione di un membro della famiglia.

Quando qualcuno che amiamo ha perso la strada, ha bisogno di un piccolo aiuto spirituale.

Per quanto cerchiamo di avere un’influenza positiva sui nostri familiari, ci saranno occasioni in cui una persona amata si allontana da Dio e persegue una vita contraria al Vangelo. Può essere difficile da guardare e spesso ci sentiremo impotenti, non sapendo cosa fare.

Oltre ad essere una fedele testimonianza di amore e carità, possiamo anche estendere a loro il nostro aiuto spirituale, pregando che si voltino indietro e abbraccino le braccia amorevoli di Dio.

Questo è esattamente ciò che Santa Monica ha fatto con il suo figlio ribelle, Sant’Agostino, e divenne uno dei più grandi santi di tutti i tempi.

Di seguito una preghiera a San Giuseppe per l’intenzione della conversione di qualcuno. È una preghiera potente, poiché San Giuseppe è conosciuto come un grande intercessore nei momenti di bisogno.

Preghiera a San Giuseppe

Oh glorioso patriarca San Giuseppe, che meritava di essere chiamato “giusto” dallo Spirito Santo, raccomando urgentemente all’anima di [Nome], che Gesù ha redento al prezzo del suo prezioso sangue.

Tu sai quanto è deplorevole lo stato e quanto infelice è la vita di coloro che hanno bandito questo salvatore amorevole dal loro cuore, e quanto sono esposti al pericolo di perderlo eternamente. Non permettere, ti supplico, che un’anima a me tanto cara continui a continuare nelle sue cattive abitudini; preservalo dal pericolo che lo minaccia; tocca il cuore del figliol prodigo e conducilo di nuovo nel seno del più affettuoso dei padri. Non abbandonarlo, ti imploro, finché tu gli apri le porte della città celeste, dove egli ti loderà e ti benedirà per l’eternità per la felicità che dovrà alla tua potente intercessione. 
Amen.

Affidiamoci a San Giuseppe, uomo giusto e potentissimo presso il Cuore di Gesù e Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *