Una buona e semplice preghiera di guarigione per la Quaresima.

Print Friendly, PDF & Email

Una buona e semplice preghiera di guarigione per la Quaresima 

Se ancora non riesci a trovare quale sacrificio di Quaresima puoi offrire a Gesù Cristo, potresti essere interessato a questa idea .

Ieri una persona mi ha detto: “Non riesco a pensare ad alcuna buona idea per il mio sacrificio di quaresima, suggerisci qualcosa che pensi che piaccia a Gesù Cristo?” 

AI sacrifici di Quaresima è spesso dato un approccio negativo: eliminare le cose che si hanno. Personalmente preferisco l’approccio positivo: superare il male con il bene (Rm 12,21), fare del bene. 

L’astinenza, il digiuno, l’abnegazione, la rinuncia sono parole che diventano di moda in quaresima. Rinunciare a cose piacevoli è difficile, è un sacrificio. Significa anche sacrificio essere generosi , lasciarsi e pensare al bene dell’altro piuttosto che al proprio.

Quando Gesù Cristo ebbe la croce davanti, disse che diede volontariamente la sua vita: “Nessuno me la toglie, io la do per me stessa”. (Gv 10,18a) Fu un atto di generosità. Il sacrificio di Gesù Cristo era di mettere l’amore e mettere più amore possibile. 

Se ancora non riesci a trovare quale sacrificio di Quaresima puoi offrire a Gesù Cristo, potresti essere interessato a questa idea qui sotto:

Prega per i tuoi nemici e per quelle persone che ti hanno fatto soffrire o sono pesanti. Ricorda cosa ci dice il nostro catechismo: “La preghiera di intercessione consiste in una petizione a favore di un’altra, non conosce confini e si estende ai nemici” (CIC No. 2647)

Perché un sacrificio di quaresima?

Perché cambiare la ferita nella compassione e purificare la memoria trasformando l’offesa in intercessione (vedi Catechismo 2843) è un cammino di conversione. 

È anche una preghiera di guarigione , perché una preghiera come questa guarisce le ferite del cuore, purifica il risentimento, prepara il perdono, allarga il cuore. “Intercedere chiedere in favore di un altro è, da Abramo, prerogativa di un cuore in sintonia con la misericordia di Dio nel tempo della Chiesa, l’intercessione cristiana partecipa a Cristo. Essa è l’espressione della comunione dei Nell’intercessione, colui che prega cerca “non il proprio interesse ma quello degli altri” (Fil 2: 4) , anche per pregare per coloro che fanno del male a lui “. (Catechismo n ° 2635)

La parte più difficile di questo sacrificio è pregare con un cuore che ha conosciuto la conversione.

Quando preghiamo per le persone che sono pesanti o ci hanno ferito, dobbiamo farlo mettendo buoni sentimenti. Non è un: “Ti prego, Signore, che questa persona muoia il più presto possibile, perché non posso sopportarlo”, ma in realtà metto amore, come Gesù: “Chi aveva offerto nei giorni della sua carne sia preghiere e suppliche con forti grida e lacrime a colui che poteva salvarlo dalla morte, è stato sentito a causa del suo atteggiamento reverente, e pur essendo Figlio con cose che patì imparò l’obbedienza; e raggiunse la perfezione, divenne la causa della salvezza eterna per tutti coloro che gli obbediscono ” (Eb 5,7-9).

Chi avrebbe mai pensato di pregare per i nemici, per le persone insopportabili, che non ci perdonano, per coloro che ci hanno ferito, per il quale abbiamo offeso e ferito da persone care che ci fanno soffrire? 

Per un buon cristiano. 

Mettere l’amore come atto libero e generoso è un modo per costruire la civiltà dell’amore.

La civiltà dell’amore si costruisce anche pregando per coloro che abbiamo fatto soffrire e per coloro che ci hanno fatto soffrire.

Come dice la canzone: “Se amo il fiore, amo anche le sue spine, solo l’amore ci rende grandi, solo l’amore ci fa vedere che è proprio ciò che ferisce ciò che rende l’uomo gentile tra gli esseri”. 

Propongo che quando finisci di leggere questo articolo pensi a qualcuno che è difficile da trattare, o qualcuno che ti ha ferito, o qualcuno che si dedica a offenderti e che prega per lui.

E puoi anche pregare per quelli che provano lo stesso per te. 

Fallo ogni giorno della Quaresima. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *