Preghiera di ringraziamento a Gesù

Noi confidiamo in Gesù: nella sua bontà e potenza, nell’aiuto che ci dà in ogni momento.

Questa fiducia, sempre più convinta dall’esperienza, ci porta a ringraziarlo con tutto il nostro cuore.

Questa preghiera di ringraziamento anch’essa è un dono: ci libera, ci guarisce, ci ottiene nuove grazie.

Ad ogni affermazione ripetiamo: Grazie, Signore Gesù.

  • Grazie, Gesù, perché mi ami sempre
  • Grazie, Gesù, perché il tuo amore scaccia dal mio cuore ansie e paure
  • Grazie, perché hai spezzato in me le catene del peccato e mi fai camminare in una vita nuova
  • Grazie, perché fai crescere in me i frutti del tuo Spirito: amore, pace, gioia, pazienza, benevolenza
  • Grazie, perché mi sei vicino in tutti i momenti facili e difficili della vita
  • Grazie, perché provvedi ad ogni mia necessità secondo la tua grandezza
  • Grazie, perché fai si che tutte le cose concorrano al mio bene, se pongo in Te la mia fiducia
  • Grazie, perché la tua bontà e la tua misericordia mi seguono dovunque io vada
  • Grazie, per la mia famiglia, per l’affetto e il lavoro di tutti i miei familiari
  • Grazie, perché mi liberi dalle malattie del corpo, della mente, dell’anima, mi guarisci e mi salvi
  • Grazie, per tutte le benedizioni della vita: antenati, famiglia, amici, insegnanti, sacerdoti e tutti coloro che mi hanno aiutato lungo il cammino
  • Grazie, per il dono della Chiesa che come madre ha per me ogni amore e ogni premura
  • Grazie, per il dono dei sacramenti che mi manifestano il tuo amore, mi danno la tua grazia, mi assicurano la gloria del cielo
  • Grazie, perché apri i miei occhi, il mio cuore, le mie mani per amare e aiutare i miei fratelli bisognosi
  • Grazie, perché tieni desta in me la grande speranza della felicità eterna alla quale mi hai chiamato
  • Grazie, perché hai incaricato i tuoi Angeli di prendersi cura di me, di proteggermi in tutte le mie vie
  • Grazie, Gesù, perché hai detto alla Mamma tua di amarmi come ha amato Te
  • Grazie, Gesù, per il dono più grande di tutti che mi hai fatto: il dono di Te stesso.