La corona dell’avvento: come si fa? 

Print Friendly, PDF & Email

La corona dell’avvento: come si fa?

La corona dell’Avvento è il primo annuncio di Natale.

Avvento significa venire, noi cristiani ci prepariamo a ricevere Gesù 

È un’usanza popolare nata in Europa, che si è diffusa e sta diventando popolare tra tutti noi.

Dobbiamo essere chiari che la corona dell’avvento non è un rito liturgico, è una tradizione. Sin dalla sua nascita, è stato un modo pratico per segnare il passaggio delle settimane dell’Avvento per viverle più pienamente.

La parola Avvento è di origine latina e significa venire. È il momento in cui i cristiani si preparano per la venuta di Gesù Cristo. La stagione dell’avvento copre quattro settimane prima di Natale.

Storia della corona d’avvento

La corona ha la sua origine in una tradizione pre-cristiana dei tedeschi (Germania). che consisteva nel raccogliere corone di rami verdi e accendere fuochi come segno di speranza nell’arrivo della primavera.

I primi missionari hanno approfittato di questa tradizione per evangelizzare le persone. Hanno iniziato dalle loro abitudini per insegnare loro la fede cattolica.

Già nel sedicesimo secolo, sia i cattolici che i protestanti tedeschi usarono questo simbolo per celebrare l’Avvento:

Quei costumi primitivi contenevano un seme di verità che ora poteva esprimere la verità suprema: Gesù è la luce che è venuta , che è con noi e che verrà con la gloria.

Le candele hanno un significato molto speciale, perché anticipano la venuta della luce a Natale: Gesù Cristo.

  • I rami ricordano che Gesù è la luce eterna. Nei paesi freddi, i rami degli alberi che non perdono le foglie in inverno vengono scelti per simboleggiare che Dio non cambia.
  • Il cerchio ci ricorda che Dio non ha né inizio né fine, è eterno

Come è fatta la Corona d’Avvento?

La corona è composta da un intreccio di rami sulla quale vengono poste 4 candele.

La prima domenica di Avvento accendiamo la prima candela e ogni domenica dell’Avvento accendiamo un’altra candela fino a Natale.

Mentre le candele sono accese, viene fatta una preghiera, usando un brano della Bibbia e vengono cantate le canzoni.

Facciamo questa piccola tradizione a casa, per esempio prima o dopo cena, tutta la famiglia insieme.

I colori delle candele possono variare secondo la tradizione: in alcuni casi si usano 3 candele viola e l’ultimo rosa, in altri 4 colori diversi: viola, rosso, verde e bianco, altri usano tutto il rosso o tutto il bianco.

Se non ci sono candele di questi colori, puoi anche fare la corona con semplici candele bianche,  perché la cosa più importante è il significato di accendere una candela ogni settimana: la luce che aumenta con la prossimità della nascita di Gesù che è la luce del mondo.

La corona può anche essere portata in parrocchia perché sia benedetta dal sacerdote.

La corona dell’avvento è un’indicazione che il Natale arriverà presto. La luce indica la via, allontana la paura e favorisce la comunione. La luce splendente è un simbolo di Cristo, luce del mondo.

Illuminazione Domenica dopo Domenica le quattro candele mostrano il graduale aumento verso la pienezza della luce a Natale.

La corona dell’Avvento è un segno di speranza, che la luce e la vita di Dio trionfano sulle tenebre e sulla morte. Perché il Figlio di Dio è diventato uomo per noi e per la nostra salvezza. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *