Fuoco in California: Bibbie distribuite ai sopravvissuti

Print Friendly, PDF & Email

Fuoco in California: Bibbie distribuite ai sopravvissuti.

Ad oggi, 79 persone sono morte tra le fiamme, secondo l’ultimo conteggio di Cal Fuoco, il California Department of Forestry e protezione contro gli incendi, e 1.000 persone sono ancora disperse. L’incendio, probabilmente causato da un corto circuito in un trasformatore, in combinazione con estrema siccità e venti oltre 80 chilometri all’ora devastato California del Nord, in particolare la città di Paradise City 27.000 anime apprezzate dai pensionati della California.

“Le mie parole non passeranno”

Molte chiese nel nord della California aprirono le loro porte ai sopravvissuti. Ad esempio, le chiese di Santa Rosa, Napa, Sonoma, Petaluma e Novato ospitano vittime e servono come luogo di riposo per i vigili del fuoco, secondo il quotidiano Sacramento Bee. Il centro della Croce Rossa, anche in una chiesa, e l’Agenzia Federale per le Emergenze (Fema), distribuivano acqua, cibo e, con un gesto inaspettato , Bibbie. Questa attenzione alla Parola di Dio, in mezzo a una sofferenza palpabile, illustra in modo sorprendente il Vangelo di domenica 18 novembre, 33a settimana del tempo ordinario: “Il cielo e la terra passeranno, le mie parole non passeranno. (Mc. 13,31)

Molti americani hanno mostrato generosità. A nord di Sacramento, la capitale, i residenti hanno aperto i loro prati alle colonne dei campeggiatori. “Ci sono anche persone”, dice Shawn Boyd, portavoce del dipartimento di emergenza della California, “che ha fornito bed and breakfast e tutti i tipi di affitti. Grandi persone ”

Domenica, i fedeli si sono riuniti in una chiesa vicino a Chico, a circa 20 chilometri a ovest del paradiso. Si potrebbe leggere su un cartello sopra la chiesa: “Alzeremo dalle ceneri”, vale a dire, “Rinasceremo dalle nostre ceneri”.

Dio salva, sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *