Dove risiede il potere curativo del Santo Rosario.

Print Friendly, PDF & Email

Dove risiede il potere curativo del Santo Rosario.

Una delle cose più misteriose del Santo Rosario è che apre la porta per la potente guarigione di Cristo.

Chi prega il Rosario sperimenta il vero potere di guarigione del piano di Dio.

Attraverso la mano della Beata Vergine Maria.

E la sua protezione contro le insidie del malvagio.

Quando qualcuno inizia a recitare il rosario, inizia a sperimentare nei misteri gioiosi i primi stadi della vita e dell’infanzia di Gesù.

Da lì inizia a filtrare l’amore di Dio nella sua stessa vita.

E sperimentare la guarigione delle ferite profonde che ha ricevuto nelle prime fasi della sua vita.

Mentre continui a pregare, senti una presenza permanente di amore e preoccupazione, la presenza femminile di una madre, che è accanto a te nel viaggio.

Arriva un momento in cui le cateratte si aprono e le emozioni conservate per lungo tempo nel tuo cuore spuntano come fonte di guarigione.

È da lì che crei il collegamento tra la tua vita, la vita di Gesù e il piano di salvezza di Dio, portato dalla mano di Maria.

IL PROBLEMA CENTRALE DELLA GUARIGIONE 

Il problema centrale nella nostra vita è il peccato.

Di solito lo vediamo come le cose tristi e spaventose che facciamo e facciamo a noi.

Ci vergogniamo e siamo colpevoli di ciò che abbiamo fatto.

Ma il peccato è più di questo . La Bibbia dice in Romani 3: 23 “tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio”.

Siamo stati creati per condividere la vita eterna con Dio, ma il peccato originale abbiamo trascinato fin da quando i primi uomini hanno disobbedito a Dio.

L’effetto su di noi è dolore e sofferenza permanenti.

E quanto sia difficile vivere con questo fardello, diventiamo insensibili al peccato e insensibili alla bontà della vita; e andiamo più in profondità in atti peccaminosi .

La nostra parte felice muore poco a poco , ci confondiamo, la nostra vita si svuota, noi disperiamo, e pian piano moriamo spiritualmente .

Questo è contagioso perché viviamo in un mondo pieno di malvagità, accanto a persone peccaminose.

Quindi il segno più importante del peccato sono le nostre ferite interne, i nostri dolori .

La soluzione di Dio per cercare la cura era semplice.

2000 anni fa nacque una ragazza da Gioacchino e Anna , che fu chiamata dai genitori María.

Dio l’ ha preservata dalla macchia del peccato originale , puro come Eva, la prima donna nata.

Ma contrariamente a Eva, Maria disse sì all’obbedienza di Dio e concepì un figlio chiamato Gesù Cristo.

Dio si è incarnato in Gesù Cristo per risolvere il problema del peccato.

Nei Vangeli vediamo che il ministero di Gesù era segnato dalla cura della malattia del peccato , in termini fisici e in termini spirituali.

E alla fine ci ha dato il grande messaggio di perdono dei peccati per la sua morte.

Dopo la morte di Gesù sulla croce, Dio continua il ministero attraverso gli apostoli e la loro madre Maria .

E arriviamo a un punto molto importante che è quando Maria dà al mondo il dono di guarigione del Santo Rosario .

Dio ci ha perdonato i nostri peccati ma non dovremmo continuare a peccare; dobbiamo essere guariti dal nostro “zaino” e dall’influenza della società.

IL POTERE DI GUARIGIONE DEL ROSARIO

Con il rosario attraversiamo gli stadi della vita di Gesù vivendo il suo ministero di guarigione nei suoi vari trattamenti.

Mentre preghiamo, teniamo quelle cose nei nostri cuori come fece Maria.

Maria svolge il ruolo di infermiera che ci aiuta nella chirurgia che Gesù compie nelle nostre vite.

Maria come madre accompagna suo figlio (noi) quando entra nell’ospedale per essere curato.

Lei è accanto al nostro letto mentre Gesù applica il trattamento.

Quando attraversiamo i misteri del Rosario, entriamo in ogni fase della vita di Gesù e viviamo quella che è una vita sana e perfetta; e quali sono i requisiti

Iniziamo a condividere la loro salute, siamo guariti e recuperati al livello più profondo del nostro essere .

Perché la meditazione sul Rosario ci porta a riflettere su ogni fase significativa della nostra vita.

E lì Gesù inizia a guarire ciò che è stato spezzato e ferito in noi.

Mentre preghiamo il rosario in questo modo profondo, apriamo delicatamente i luoghi più bui dei nostri ricordi, paure e dolori.

una volta che le ferite sono in mostra, è che la guarigione di Cristo può iniziare in modo efficace.

Giovanni Paolo II dice:

Diventa naturale portare (attraverso il Rosario) tutti i problemi, le ansie, le fatiche e gli sforzi che fanno parte delle nostre vite …

Pregare il Rosario è consegnare i nostri fardelli ai cuori misericordiosi di Cristo e di sua madre.

Ma poiché siamo persone che vivono nella società e le nostre pene non si riferiscono solo a noi individualmente, preghiamo per le nostre famiglie e per il mondo in generale .

Di nuovo San Giovanni Paolo II dice:

Allo stesso tempo, i nostri cuori possono abbracciare nei decenni del Rosario tutti gli eventi che compongono la vita di individui, famiglie, nazioni, la Chiesa e tutta l’umanità.

I santi hanno ferventemente raccomandato la loro preghiera a causa di questo grande potere di guarigione del Rosario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *