Trevignano, un Madonnina ha iniziato a lacrimare sangueVergine Maria 

Trevignano, un Madonnina ha iniziato a lacrimare sangue, il vescovo recita con i fedeli il rosario.

Un piccolo paese del Lazio, Trevignano, è sconvolto e senza parole per l’evento straordinario che si sta verificando in questi giorni. Da martedì una statuina di circa 20 centimetri,  rappresentante la Vergine Maria e proveniente da Medjugorje nel mese di marzo scorso, ha iniziato a lacrimare sangue. Subito è accorso il Vescovo Rossi, che ha preso la statuina fra le mani e ha invitato i fedeli a recitare con lui il rosario. Dopo Civitavecchia un’altra statuina proveniente dal paesino della Bosnia Erzegovina lacrima sangue. Il paese è diviso tra coloro che credono che questo sia un grande avvertimento, e gli scettici che non credono al fenomeno.

TREVIGNANO ROMANO MADONNINA PIANGE SANGUE (1)_0

I proprietari di questa statuina avrebbero notato i primi segnali dal mese di marzo.
Per i fedeli il messaggio della Madonna è chiarissimo: TREVIGNANO ROMANO MADONNINA PIANGE SANGUE (1)“stanno per accadere cose grandissime che scuoteranno le coscienze”.  Il vescovo della Diocesi di Civita Castellana, monsignor Romano Rossi, ha deciso di rendere pubblico l’accaduto e martedì scorso ha recitato il rosario, in onore di una Madonna che piange, evitando, almeno per ora, di rilasciare dichiarazioni, affermando solo che «bisogna osservare, osservare e pregare». Non mancano gli scettici, in netta minoranza rispetto a coloro che già gridano al miracolo, profondamente convinti che questo evento sia un chiaro segnale di redenzione per tutti.

Related posts

Leave a Comment