Persino l’alluvione della chiesa non ha fermato questo matrimonio.

Print Friendly, PDF & Email

Persino l’alluvione della chiesa non ha fermato questo matrimonio. 

La regione della chiesa è stata colpita da un uragano, ma la sposa non ha voluto rimandare la realizzazione del suo sogno.

Sogni una vita il giorno del tuo matrimonio. Vuoi che tutto sia perfetto: l’abito, la decorazione della chiesa, la musica, la presenza di persone speciali.

Ma ti sei mai chiesto  cosa farai se, nel grande giorno, un uragano colpisce la tua città e lascia la chiesa dove ti sposerai completamente allagata?

Per molti fidanzati, questo sarebbe causa di panico e tristezza. Ma non per le coppia di Jefferson e Jobel de los Angeles, che si sono sposate sabato 11 agosto 2018 nella chiesa parrocchiale di Nostra Signora del Rosario, situata nella provincia filippina di Bulacan.

Un video pubblicato sui social network mostra la sposa che entra felicemente in chiesa. Con l’acqua alla caviglia, la sua unica preoccupazione era tenere il vestito, sorridente felice, come se non fosse accaduto nulla e il pavimento della chiesa fosse completamente asciutto.

Anche gli ospiti non sembravano infastiditi; al contrario: hanno mostrato una grande gioia nel condividere un momento così importante nella vita della coppia, nonostante le inclemenze della natura.

Jobel ha detto all’agenzia di stampa AFP che, nonostante il danno causato dal tifone Yagi, non ha mai pensato di posticipare la cerimonia.

“Ci si sposa solo una volta. Lei rimanderebbe? Stavo sposando l’uomo che amo. Il mio vestito si è bagnato ed è diventato pesante, ma io immaginavo di camminare su un tappeto rosso “, ha detto la sposa.

In un anno, le Filippine sono state colpite circa 20 volte dagli uragani, incluso Typhoon Yagi, tanti danni e un popolo che è abituato a convivere con queste inondazioni, ma questa sposa ha dato un esempio grande…si può, lasciare la perfezione, superare gli ostacoli, accettare situazioni difficili…per inseguire il tuo sogno, per sposare l’uomo che ami. Era bellissima anche bagnata, anzi era ancora più bella per non essersi fermata davanti a nulla!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *