Morto tre volte all’età di 8 anni, ha visto il paradiso, suo padre e Gesù.

Print Friendly, PDF & Email

Morto tre volte all’età di 8 anni, ha visto il paradiso, suo padre e Gesù. Julie, Andy e Landon erano una famiglia come tante,  poi un terribile incidente automobilistico ha cambiato tutta la loro vita. Julie racconta ancora dopo anni quei giorni sconvolgenti. Andy suo marito muore sul colpo nell’incidente e il figlio Landon, di soli 8 anni rimane ferito in condizioni gravissime e i dottori ne accertano per ben tre volte la morte, ma il battito del cuore si riprende e viene messo in coma indotto dai medici Carolina’s Medical Center nel North  Carolina, poiché le speranze di salvarlo sono quasi inesistenti.

Landon resta così per due settimane Julie disperata per le condizioni del figlio e per la morte del marito inizia a pregare e implora Dio di salvare almeno la vita di suo figlio. Poi all’improvviso accadono due fatti inspiegabili. Dopo due settimane dolorosissime Landon esce dal coma senza alcun problema cerebrale, senza alcun danno, lasciando i medici senza parole. Julie allora con delicatezza comunica al figlio la morte del padre Andy. A quel punto il bambino con una tranquillità incredibile le dice: Sì, so dov’è. L’ho visto in paradiso. “

Questo secondo avvenimento è ancora più scioccante del suo ritorno alla vita dal coma, infatti tra lo shock di tutti Landon racconta di essere stato in paradiso, di aver incontrato due parenti morti in incidenti, un amico di suo padre morto un mese prima e racconta di aver visto Gesù.

E Gesù ha detto a questo bambino di otto anni di essere per tutta la vita un buon cristiano e di raccontare a tutti di Lui, di far sapere a chi non crede, a chi pensa che dopo la vita non c’è più nulla, che Gesù c’è ed esiste e ci aspetta in paradiso.

Questo è avvenuto nel 1997, ora Landon è un adulto, un buon cristiano, che racconta con tanto coraggio questa sua storia e questa sua “Tripla rinascita”, confermata dal personale ospedaliero, e testimonia Gesù ovunque affinché nessuno perda la speranza perchè dopo la morte il paradiso ci aspetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *