Messaggio del 2 febbraio 2018 della Madonna di Medjugorje

Print Friendly, PDF & Email

Messaggio del 2 febbraio 2018 della Madonna di Medjugorje 

Medjugorje, messaggio del 2 febbraio 2018

“Cari figli, voi che mio Figlio ama, voi che io amo con immenso amore materno, non permettete che l’egoismo, l’amore di voi stessi, regni nel mondo. Non permettete che l’amore e la bontà siano nascosti. Voi che siete amati, che avete conosciuto l’amore di mio Figlio, ricordate che essere amati significa amare. Figli miei, abbiate fede! Quando avete fede siete felici e diffondete pace, la vostra anima sussulta di gioia: in quell’anima c’è mio Figlio. Quando date voi stessi per la fede, quando date voi stessi per amore, quando fate del bene al prossimo, mio Figlio sorride nella vostra anima. Apostoli del mio amore, io, come Madre, mi rivolgo a voi, vi raduno attorno a me e desidero guidarvi sulla via dell’amore e della fede, sulla via che conduce alla Luce del mondo. Sono qui per amore e per fede, perché, con la mia benedizione materna, desidero darvi speranza e vigore nel vostro cammino, poiché la via che conduce a mio Figlio non è facile: è piena di rinuncia, di donazione, di sacrificio, di perdono e di tanto, tanto amore. Quella via, però, porta alla pace e alla felicità. Figli miei, non credete alle voci menzognere che vi parlano di cose false, di una falsa luce. Voi, figli miei, tornate alla Scrittura! Vi guardo con immenso amore e, per grazia di Dio, mi manifesto a voi. Figli miei, venite con me, la vostra anima sussulti di gioia! Vi ringrazio”.

Un pensiero riguardo “Messaggio del 2 febbraio 2018 della Madonna di Medjugorje

  • febbraio 5, 2018 in 5:25 pm
    Permalink

    Molto bello e toccante come sempre il messaggio di Maria nostra madre, io prego tutti i giorni per i peccati del mondo, per i sofferenti per tutte le cose brutte che succedono nel mondo, in questo mondo che oramai fa solo paura. tutti i giorni in compagnia recitiamo il santo rosario, alle ore 15 la coroncina della divina misericordia che dedichiamo alle persone che perdono la vita come qualcosa da portare quando saranno alla presenza del Signore. Vorrei essere più utile portare la parola a chi non la conosce
    oppure a chi la snobba, ma non ho tante occasioni, allora pubblico su facebook preghiere testimonianze
    che però mi accorgo che non interessano a nessuno perchè alla maggioranza piacciono le immagini di cose frivole e nessuno èerde tempo per leggere che desolazione!. non so se questo mio sfogo può essere utile a qualcuno, ma io vado sempre avanti e confido nel Signore e sono felice perchè percepisco la sua vicinanza, il suo amore.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *