L’incredibile storia del patrono delle donne incinte e una preghiera per una nascita felice.

Print Friendly, PDF & Email

L’incredibile storia del patrono delle donne incinte e una preghiera per una nascita felice.

Questo santo è valso il soprannome di “Nonato” dal latino “Non Natus”, “non nato”: sua madre è morta di parto prima ancora venuto alla luce

San Raimondo Nonato , il santo del 31 agosto, è considerato il patrono di donne incinte e madri, oltre alle ostetriche e neonati. Perché? A causa delle circostanze della sua nascita nobile figlio di Spagna nato intorno al 1200, il piccolo Raimondo è stato soprannominato “Nonato” dal latino ” Non Natus “, che significa “non nato”: è che sua madre morì di parto ancor prima di venire alla luce. Solo allora la consegna è stata completata.

Da adulto, Raimondo divenne religioso e fu inviato come missionario per salvare schiavi cristiani nel mondo musulmano del Nord Africa, dove è stato torturato brutalmente: oltre ad essere picchiato per le strade, con le labbra trafitto con un ferro caldo, gli misero nella bocca una serratura la cui chiave era detenuta dal governatore locale.

Ha vissuto questa tortura per otto mesi, fino a quando non è stato salvato da altri religiosi del suo ordine, inviato da San Pietro Nolasco. Tornato in Spagna, fu nominato cardinale da Papa Gregorio IX, ma conservò la semplicità della sua vita, indossò sempre le sue vesti e visse nella sua cella del convento. Il 31 agosto 1240, colpito da un’intensa febbre, lasciò questo mondo per ricevere finalmente l’Eterno Abbraccio del Padre.

Preghiera a San Raimondo Nonato per una felice nascita

O santo patrono, San Raimondo Nonato, modello di carità per i poveri e bisognosi:

Eccomi qui, inginocchiato ai tuoi piedi, per implorare umilmente il tuo aiuto nel mio bisogno.

Poiché la tua più grande gioia è stata di aiutare i poveri e i bisognosi della terra, aiutami, ti prego, O glorioso San Raimondo, nella mia afflizione!

A te, mio ​​glorioso protettore, prego affinché tu possa benedire il bambino che porto nel mio grembo.

Proteggi me e il bambino dalle mie viscere, ora e al momento della nascita che si sta avvicinando.

In segno di gratitudine, prometto di crescere mio figlio secondo le leggi e i comandamenti di Dio.

Ascolta la mia preghiera, il mio amorevole protettore, San Raimondo, e rendimi la felice madre di questo bambino, che spero di dare alla luce sotto la tua potente intercessione.

Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *