La bambina che ha passato la notte coperta dal manto della Madonna.

Print Friendly, PDF & Email

La bambina che ha passato la notte coperta dal manto della Madonna. Aveva solo 3 anni e si è persa dai suoi genitori nel bel mezzo della notte invernale

Una bambina di soli 3 anni è stata persa dai suoi genitori nella città spagnola di Rojales. La notte era  gelida, nel rigido inverno europeo, e i suoi genitori, con il cuore spezzato dal dolore, si appellarono alle autorità. Le notizie correvano di bocca in bocca. L’intero villaggio si è mobilitato. I giovani uomini, con le torce, giravano per la zona e la città vicina, ma la bambina non compariva da nessuna parte. Era il 18 gennaio 1896.

Il 19, gli abitanti delle città vicine furono avvertiti e tutti cercarono con ansia la ragazza. La gente si aspettava di trovare almeno il suo cadavere, supponendo che non avrebbe  mai potuto resistere al freddo della notte prima.

Alle tre del pomeriggio i suoi zii, che persistevano nella loro ricerca, la videro appoggiata a una grossa pietra, dietro la quale c’era un’enorme rupe. La bambina sembrava morta. Tuttavia, quando sentì la voce dei suoi zii, si alzò e si voltò verso di loro con le braccia alzate, come se si svegliasse da un sogno profondo. Sua zia, abbracciandola forte e piangendo per l’emozione, le chiese,

“Tesoro, non hai avuto freddo questa notte?”

Poi la bambina rispose sorridendo di non aver sentito alcun freddo, perché c’era una donna con lei, che la copriva con il suo mantello. La zia, con gli occhi spalancati, ha continuato a chiedere:

“Una donna ha trascorso la notte con te?”

“Sì, zia, una donna buona e gentile”, rispose.

“Ma cosa ti ha detto questa donna?” Non hai visto le luci delle nostre torce, non hai sentito le nostre urla?

“Sì,” disse la ragazza. Ma la donna mi ha detto: “Non muoverti, figlia mia, verranno a prenderti”.

Le persone semplici in quel villaggio, eccitate da quello che sentirono, gridarono: “Miracolo! Miracolo! “. Il giorno successivo celebrarono una messa solenne in ringraziamento. La bambina fu portata davanti all’immagine di Nostra Signora del Carmelo e, in quel momento, disse a sua madre:

– Mamma! Mamma! Questa è la donna che mi ha coperto ieri!

Questa bambina stava per cadere su una scogliera, perché era notte e non riusciva a vedere nulla. Ecco perché la Madonna, da buona madre, è rimasta con lei vicino a quella pietra, così che durante la notte la bambina non ha perso la strada e non è andata al lato del precipizio, dove c’era un grande abisso.

Così, quando la bambina ha udito le grida e ha visto  le torce, la Vergine le ha chiesto di non muoversi, che presto sarebbero arrivati perchè se si muoveva per andare verso i soccorritori, al buio, sarebbe sicuramente caduta nel precipizio.

Grande insegnamento questa storia. E tu, quando ti senti desolato e perso nel buio, preferiresti camminare da solo, rischiando di cadere sulla scogliera, o mettere la tua vita nelle mani di Maria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *