Invocate San Charbel per i malati di cancro. Medico italiano in fin di vita sogna il monaco e guarisce.

Print Friendly, PDF & Email

Invocate San Charbel per i malati di cancro. Medico italiano in fin di vita sogna il monaco e guarisce.

Due anni fa, un gruppo di media cristiani ha viaggiato dal Libano a Roma per condurre interviste e rapporti sui maroniti d’Italia e per preparare relazioni religiose sui santi d’Italia.

Invocate San Charbel per i malati di cancro.Il gruppo ha fatto delle foto di San Charbel con scritte in italiano e, ogni volta che sono entrati nelle chiese, o nei luoghi religiosi distribuivano ai fedeli le immagini del Santo del Libano, quasi sconosciuto in Italia. 

In Vaticano, a Cascia, ad Assisi … le immagini di San Charbel riempivano le sedie dei fedeli: in pochi secondi i fedeli si affrettavano a fotografare il santo e a informarsi su di lui. È stato un evento meraviglioso e un segno di fede nella Chiesa e nel Libano.

Dopo giorni di riprese continue, il team ha deciso di prendersi una pausa dal lavoro e dirigersi verso un’area turistica fuori Roma, respirando l’aria di Roma e godendosi il sole nella primavera del 2013.

I libanesi sono saliti su un taxi e, a circa mezz’ora da Roma, hanno deciso di raggiungere uno dei magnifici laghi dove si radunano molte persone. Si sono diretti poi verso un ristorante per pranzo.

Nel  ristorante scelto hanno deciso di sedersi all’esterno per godersi i panorami meravigliosi, uno di loro aveva intenzione di vedere il ristorante interno per curiosare sul modi di cucinare italiano e mentre tornava dai suoi amici ebbe uno choc. 

Vide sul muro del ristorante una grande immagine di San Charbel, si fermò di fronte al quadro e disse in libanese ridendo: “Correte dentro!” 

I suoi amici, come lui, sono rimasti sorpresi nel vedere questa grande foto e hanno chiesto  cosa stesse facendo quella foto lì.

Il proprietario del ristorante, un medico italiano in pensione, ha raccontato tra lo stupore di tutti loro che 10 anni prima aveva il cancro e, sebbene fosse uno specialista in questo tipo di malattia, non poteva guarire se stesso e sapeva che i suoi giorni erano contati e ha cominciato a pregare Dio.

Il dottore ha raccontato che un giorno, mentre stava dormendo, un monaco che non  conosceva parlò in italiano di se stesso, Sharbel Makhlouf dal Libano, e gli disse: “La tua fede ti ha salvato”.

Il secondo giorno il dottore spinto dalla curiosità si recava all’ospedale e si sottopose a tutti gli esami medici possibili e si accorse che era sano e in salute libero da ogni metastasi e ogni malattia.

Una settimana dopo era in Libano con sua moglie e alcuni amici nella tomba di San Charbel a rendere grazie. 

Questo monaco libanese quasi sconosciuto in occidente è instancabile, guarisce persone dal Libano a Roma come visitatori di tutti i paesi.

Preghiera :
O grande taumaturgo San Charbel, che hai trascorso la vita in solitudine in un eremo umile e nascosto, rinunciando al mondo e ai suoi vani piaceri, e ora regni nella gloria dei Santi, nello splendore della Santissima Trinità, intercedi per noi.
Illuminaci mente e cuore, aumenta la nostra fede e fortifica la nostra volontà.
Accresci il nostro amore verso Dio e verso il prossimo.
Aiutaci a fare il bene e ad evitare il male.
Difendici dai nemici visibili e invisibili e soccorrici per tutta la nostra vita.
Tu che compi prodigi per chi ti invoca e ottieni la guarigione di innumerevoli mali e la soluzione di problemi senza umana speranza,
guardaci con pietà e, se è conforme al divino volere e al nostro maggior bene,
ottienici da Dio la grazia che imploriamo…,
ma soprattutto aiutaci ad imitare la tua vita santa e virtuosa.
Amen. Pater, Ave, Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *