I miracoli del paradiso: una bambina e la sua incredibile storia di guarigione.

Print Friendly, PDF & Email

I miracoli del paradiso: una bambina e la sua incredibile storia di guarigione. 

“Gesù deve stare con quella bambina in quell’albero”, disse il dottore, “perché non ha niente”

Annabel Beam aveva solo quattro anni quando iniziò a soffrire di quello che sua madre Christy chiamava “problemi di pancia” – dolorosi crampi addominali accompagnati da un forte gonfiore. All’età di cinque anni, i suoi intestini erano completamente bloccati ed era necessario intervenire urgentemente, il primo di molti interventi chirurgici.

I medici non sono stati in grado di determinare perché l’intestino e lo stomaco di Annabel non funzionassero come avrebbero dovuto.

Anche se seguiva dieci prescrizioni mediche, non poteva mangiare o bere normalmente e aveva bisogno di un sondino.

Ma poi è caduto da un albero. E a causa di una relazione causa-effetto che sfida la spiegazione, Annabel è guarita.

Christy Beam ha raccontato la storia della malattia rara di sua figlia, il suo pericoloso incidente e la sua guarigione inspiegabile.

“Siamo così felici”, ha spiegato Christy, “così sopraffatti dall’impatto che la nostra storia potrebbe avere sul mondo, perché potrebbe fare la differenza. Ma in realtà non è la nostra storia; È la storia di Dio. L’idea che Dio ci usi per condividere la sua storia è travolgente! “

Questa incredibile storia è stata raccontata per la prima volta nelle vendite di un libro discografico, Miracoli dal cielo: Una bambina e la sua incredibile storia di guarigione .

Alla ricerca di una diagnosi

Preoccupata che Annabel continuasse a deteriorarsi e temesse che potesse morire, Christy Beam rifiutò di accettare le diagnosi che aveva ricevuto nei centri medici vicino a casa sua in Texas.

I medici locali hanno suggerito tutto, dalle allergie all’intolleranza al lattosio; ma Christy era certa che il problema di sua figlia fosse qualcosa di più serio.

Infine, la famiglia Beam è stata posta nelle mani di un gastroenterologo pediatrico, il dott. Samuel Nurko, noto in tutto il paese, le cui ricerche al pediatrico Boston Children’s Hospital si sono concentrate sui disturbi della motilità gastrointestinale.

Dal momento che Christy non ha potuto ottenere un appuntamento nonostante mesi di telefonate e lettere, ha deciso di crearsi una possibilità e ha preso un aereo per Boston con Annabel per presentare personalmente il suo caso al dottore.

La persistenza ha dato i suoi frutti e il Dr. Nurko è riuscito a diagnosticare con precisione le condizioni di Annabel.

La bambina ha sofferto, non da uno, ma da due dolori digestivi dolorosi, incurabili e potenzialmente fatali : cronica pseudo-ostruzione intestinale, una condizione rara che emula i sintomi di ostruzione intestinale; e disturbo di ipomotilità antrale, per cui le deboli contrazioni nella parte dello stomaco dell’antro causano un ritardo nello svuotamento gastrico.

Il dott. Nurko è riuscito a iscrivere Annabel in una cura promettente; ma poiché gli venivano prescritti farmaci sperimentali con effetti collaterali potenzialmente importanti, il dott. Nurko avrebbe bisogno di vedere la piccola ogni sei settimane.

Nonostante lo sforzo finanziario che la famiglia Beam ha dovuto fare, madre e figlia divennero frequenti utilizzatori dell’aereo, cosa che permise al Dr. Nurko di mantenere un’attenta osservazione delle condizioni della sua giovane paziente.

Un incidente … e un miracolo

Quando Annabel aveva otto anni, tornata a casa dopo un altro ricovero, stava giocando nel giardino della casa di famiglia in Texas.

Incoraggiata dalla sorella maggiore, è salita sull’enorme pioppo nel cortile. Senza preavviso, il ramo su cui si era arrampicata, scricchiolò e poi tacque.

Annabel non ha avuto il tempo di capire; è precipitata per dieci metri attraverso la cavità interna del pioppo e atterrata a testa in giù nella profondità dell’albero cavo , incastonato nella base del tronco nodoso.

E’ rimasta  incosciente e intrappolata per cinque ore e mezza finché la squadra di soccorso non è riuscita finalmente a proteggerla con una cintura e ad alzare il suo corpo in salvo.

Quello che è successo dopo rimane un mistero per la madre di Annabel. Christy Beam ha spiegato che la caduta di Annabel all’interno dell’albero, che avrebbe potuto ucciderla, l’ha guarita.

Annabel è emersa dal tronco dell’albero bagnata, contusa e sporca, ma abbastanza sana in tutto il resto. In un modo inspiegabile, quando Annabel si è svegliata in ospedale, non ha sentito più dolore.

Il suo addome gonfio era tornato alle sue dimensioni normali ed era in grado di andare in bagno anche normalmente. Per la prima volta, dopo mesi di alimentazione da sonde scomode, poteva mangiare il solito cibo.

I medici hanno iniziato a ritirare i suoi farmaci e, quando è arrivato il momento, è stato dimesso dal suo gastroenterologo pediatrico.

“Gesù deve essere stato con quella bambina dentro l’albero”, disse il dottore, “perché è completamente in salute!”

La visione del paradiso di una ragazza

Nei giorni successivi alla sua inaspettata guarigione, Annabel condivise con i suoi genitori quello che era successo durante le ore intrappolato nelle profondità del pioppo.

“Mamma, sono andata in paradiso mentre ero in quell’albero”, disse la ragazza. “Mi sono seduta sul grembo di Gesù. Voleva rimanere lì, ma mi ha detto che non potevo. “

Dopo aver insistito che lei fornisse maggiori dettagli, i suoi genitori hanno saputo che Annabel aveva visto sua nonna “MeeMee”, che era morta qualche anno prima. “Ecco perché sapevo che ero in paradiso”, disse loro.

“Ho sempre pensato che essere in paradiso sarebbe come stare seduti tra le nuvole; ma in realtà è come essere sospesi sopra l’universo. Ho sempre pensato che Dio avesse un grande cuore, e ce l’ha, il suo cuore è così grande che abbaglia. I suoi occhi brillano come la gloria dorata riflessa dal sole. “

Mentre Christy citava la vivida descrizione di sua figlia dal paradiso, si è meravigliata che una bambina così piccola potesse parlare in modo così eloquente.

“Non gli avevamo insegnato a parlare in quel modo,” rifletté Christy. “Siamo sempre stati in chiesa, ma per una bambina di nove anni a parlare con quei termini … beh, sapevo che era successo qualcosa di drammatico”.

Durante la recente anteprima di The Miracles of Heaven a Dallas, Annabel ha ampliato la descrizione trasmessa da sua madre: “Tutto brillava”, mi ha detto. ” La luce proveniva da tutti i luoghi , dai fiori e dalle piante, anche l’erba emanava luce quando ci camminavi sopra”.

Un messaggio di speranza e incoraggiamento

Riflettendo su come la sua vita e quella della sua famiglia avevano cambiato a causa degli eventi legati alla malattia Annabel e la sua cura miracolosa, Christy Fascio ha detto: “Noi non viviamo la nostra vita in modo diverso, perché non abbiamo mai perso la nostra fede. Oh, è stato difficile e per me è stata una sfida, a volte. Stavo chiedendo, ‘Okay, Dio, hai un piano? Qual è il tuo piano? ‘ Ma abbiamo sempre sentito che Dio controllava le nostre vite, compresa la malattia di Annabel. Ora che va bene, puoi rimanere forte e mettere un punto esclamativo alle nostre convinzioni. “

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *