Promesse e grazie di Gesù ai devoti del Suo Santo Volto.

Print Friendly, PDF & Email

Promesse e grazie di Gesù ai devoti del Suo Santo Volto.La devozione al Volto Santo è una tra le più forti devozioni cristiane che si unisce a quella del Sacro Cuore di Gesù e del Suo Preziosissimo Sangue. Forse poco conosciuta dai fedeli, ma amatissima dai grandi santi come Santa Teresina di Lisieux, che ne prese addirittura il nome da religiosa, questa devozione è nata per riparare alle bestemmie, ai peccati e ad ogni offesa che deturpa ogni giorno da duemila anni il bellissimo Volto di Gesù. Cerchiamo di essere noi, piccole anime che puliscono, curano e versano balsamo sulle spine e sulle ferite del Volto di Gesù. Puliamo con le nostre preghiere gli sputi e il sangue dal suo amatissimo viso affinché torni la sua bellezza, affinché i suoi occhi, le sue guance la sua bocca non siano più sporcate dai peccati.

1 – “Per l’impronta della mia umanità le loro anime saranno penetrate da vivida luce sulla Mia divinità in modo che, per la somiglianza del Mio Volto, splenderanno più degli altri nell’eternità.” (Santa Geltrude, Libro IV Cap. VII)  

2 – Santa Matilde, chiedeva al Signore che coloro i quali celebravano la memoria del dolce Suo Volto, non andassero privi dell’amabile Sua compagnia, ebbe in risposta: “non uno di essi andrà da me diviso”. (Santa Matilde, Libro 1 – Cap. XII)  

3 – “Nostro Signore mi ha promesso d’imprimere nelle anime di coloro che onoreranno il Santissimo Suo Volto i tratti della Sua divina somiglianza. ” (Suor Maria Saint-Pierre – 21 gennaio 1844)  

4 – “Per il Santo Mio Volto opererete prodigi”. (27 ottobre 1845) 

5 – “Per il Santo Mio Volto otterrete la salvezza di molti peccatori. Per l’offerta del Mio Volto nulla vi sarà rifiutato. Oh se sapeste quanto il Mio Volto sia gradito al Padre Mio!” (22 novembre 1846) 

6 – “Come in un regno tutto si acquista con una moneta sulla quale sia impressa l’effige del principe, così con la preziosa moneta della Santa Mia Umanità, cioè col Mio Volto adorabile, voi otterrete nel Regno dei Cieli quanto vi aggrada.” (29 ottobre 1845) 

7 – “Tutti coloro che onoreranno il Santo Mio Volto in spirito di riparazione, faranno con ciò l’opera medesima della Veronica.” (27 ottobre 1845)

8 – “Secondo la premura che porrete nel restaurare le Mie sembianze sfigurate dai bestemmiatori, io avrò cura delle sembianze dell’anima vostra sviata dal peccato: vi ristabilirò la Mia Immagine e la renderò così bella come era quando uscì dal Fonte Battesimale.” (3 novembre 1845)

9 – “Io difenderò innanzi al Padre Mio la causa di tutti coloro, che mercè l’opera di riparazione sia con preghiere, sia con parole, sia con iscritti, difenderanno la Mia causa: in morte asciugherò la faccia della loro anima, tergendone le macchie del peccato e ridandole la sua primitiva bellezza.” (12 marzo 1846)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *