Preghiera alla Madonna Addolorata per chiedere una grande grazia.

Print Friendly, PDF & Email

Preghiera alla Madonna Addolorata per chiedere una grande grazia. Settembre è da sempre il mese dedicato alla Madonna Addolorata, Nostra Signora dei Dolori, la Madre Dolorosa. Da sempre le lacrime di Maria accompagnano la nostra vita, i nostri sbagli, il nostro dolore che diventa anche il suo perchè noi siamo tutti figli suoi.

Invochiamola con questa preghiera, certi che Lei ci aiuterà come solo una mamma può fare.

Con sincero pentimento vengo a te o Vergine madre dei dolori,

sono sempre  più indegno di stare alla tua presenza

ma quando ricordo che tu sei la madre della Misericordia,

il conforto degli affitti, la tesoriera della grazia divina,

sento la fiducia rinascere nel mio cuore.

Oggi faccio ricorso a te, con tutto l’affetto della mia anima

sperando di ottenere ciò che vengo a chiederti,

un vero pentimento per i miei tanti peccati e per la mia grande

ingratitudine e un profondo dispiacere per aver offeso

il mio Gesù

che non ha mai smesso di riempire me con favori  e

grazie da quando mi ha creato.

Ottieni per me, o tenera madre, che il mio dispiacere

per aver perso la grazia divina possa essere come quello

che tu hai sentito quando hai perso il tuo amato Figlio;

trafiggi il mio cuore ingrato con quella stessa spada affilata

che ha trafitto il tuo ai piedi della croce.

Imploro per me l’orrore al peccato, la consapevolezza

del mio nulla affinché tu mi ottenga la grazia della perseveranza finale.

Ricorda o mia adorata Madre che se ho queste grazie attraverso

la tua intercessione, io qui sotto questa croce sarò tra i più fedeli

al tuo amato figlio, dando così gioia al tuo cuore affinché io possa,

un giorno, lodarlo e benedirlo accanto a te nel cielo.

Vengo a chiederti un’ultima grazia o Madre amorevole…..(chiedere la

grazia che si necessita), in te spero, in te ho posto tutta la mia fiducia,

in te ho posto il mio dolore, la mia vita e il mio cuore.

Madre che tutto puoi, prega per me povero peccatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *