Domenica 20 maggio, lacrime dalla statua della Madonna di Guadalupe durante la messa.

Print Friendly, PDF & Email

Domenica 20 maggio, lacrime dalla statua della Madonna di Guadalupe durante la messa.

Laura Cisneros prestava il suo servizio domenicale nella chiesa di Nostra Signora di Guadalupe a Hobbs, quando all’improvviso si è accorta che la statua della Vergine Maria aveva qualcosa di insolito. Ha chiesto a suo marito se anche lui notava delle lacrime sulla statua della Madonna, come se piangesse, ma si è convinta in primo momento che era solo un riflesso della luce.

Più tardi poi, durante la Messa, si è avvicinata e si è accorta che era tutto vero, la Madonna piangeva ed era un vero e proprio miracolo . 

Da quando le notizie si sono diffuse, le persone di El Paso e San Antonio si sono trasferite nella chiesa di  Hobbs, che non ha chiuso le sue porte ma ha accolto tutti quelli che arrivano per ammirare quello che ha tutto il senso di un vero e proprio miracolo.  

Nessuno sa quando la statua ha cominciato a piangere. Il sacerdote della chiesa, Padre Jose Segura, è stato avvisato da un fedele delle lacrime e si è accorto che le persone tentavano di asciugare le lacrime dal viso della Vergine che poi continuavano a formarsi di nuovo e a scendere. 

“È  allora che ho compreso che la statua stava veramente piangendo“, commenta Padre Segura, detto Pepe, alla rivista Las Cruces Sun Sentinel. “Credo che si tratti di un sollecito rivolto a tutti noi per avvicinarci nuovamente a Dio e smettere di essere così violenti.“

La cosa più sconvolgente è che le lacrime, di composizione non simile ad acqua ma più oleosa, profumano di rose. 

Peter McDonald di Midland in Texas è andato a prendere i suoi cinque figli prima da scuola per portarli a vedere la statua della Vergine piangente. “È  una benedizione incredibile essere qui nel mezzo del niente ed avere una statua che piange così, semplicemente incredibile“, ha raccontato. Laura Wright, assidua frequentatrice della chiesa, ha affermato: “Sembra vero, sta veramente piangendo. È triste“.

La diocesi di Las Cruces si è recata alla Chiesa per prelevare un campione delle lacrime per poter determinare se si tratta di un miracolo. La chiesa è rimasta chiusa per quattro ore, mentre gli ufficiali raccoglievano campioni delle lacrime, seguiranno poi  i raggi x alla statua, intervisteranno i testimoni e ricostruiranno la storia della statua, fin dalla sua realizzazione. Questo processo potrebbe impiegare degli anni ma, per i fedeli, per la parrocchia questo è un vero e proprio miracolo e un richiamo della Vergine ad ognuno. 

La chiesa rimarrà aperta finché i fedeli continueranno a visitarla, secondo l’amministratrice Judy Ronquillo. La donna ha ammesso che stava passando un brutto periodo, ma “quando ho visto quello che stava succedendo è tutto andato via. È un miracolo, niente più. Sappiamo che c’è un Dio. Nel passato vedevamo queste cose in televisione, non a Hobbs nel New Mexico. Credo sia un miracolo.”

Se il miracolo è realmente accaduto, la verità sarà inevitabilmente rivelata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *