Come fare una speciale consacrazione a San Michele Arcangelo.

Print Friendly, PDF & Email

Come fare una speciale consacrazione a San Michele Arcangelo.

La preghiera della consacrazione invita San Michele a difendere la tua famiglia da tutti i nemici spirituali.

All’interno della Chiesa cattolica, ci sono varie tradizioni devozionali con le quali puoi consacrare te stesso e la tua famiglia a Dio, invocando l’intercessione speciale di un santo. Una delle preghiere di consacrazione più popolari è quella della “Totale consacrazione a Gesù attraverso Maria” promossa da San Luigi Maria Grignon de Monfort.

Una preghiera di consacrazione pone essenzialmente la tua anima (e le anime dei tuoi familiari) nelle mani spirituali di un aiuto celeste. Questo invoca la loro assistenza spirituale e sviluppa una stretta relazione con un santo particolare.

Oltre a consacrarsi a Gesù attraverso Maria, molte persone nel corso della storia hanno eseguito una consacrazione a Dio attraverso San Michele Arcangelo. Questa è una speciale consacrazione che invoca il suo aiuto contro tutti i nemici spirituali.

Sotto c’è un’antica preghiera di consacrazione che alcune fonti dicono è collegata al santuario del Monte Gargano, uno dei più antichi siti cristiani dedicati a San Michele Arcangelo. È una preghiera che può essere usata come preghiera di consacrazione domestica, affidando tutta la famiglia alla protezione del santo Arcangelo.

Principe nobilissimo delle angeliche Gerarchie, valoroso guerriero dell’Altissimo, amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli angeli ribelli, amore e delizia di tutti gli Angeli giusti, Arcangelo San Michele, desiderando io di essere nel numero dei tuoi devoti, a te oggi mi offro e mi dono.

Pongo me stesso, il mio lavoro, la mia famiglia, gli amici e quanto mi appartiene sotto la tua vigile protezione.

E’ piccola la mia offerta essendo io un misero peccatore, ma tu gradisci l’affetto del mio cuore.

Ricordati che se da quest’oggi sono sotto il tuo patrocinio tu devi assistermi in tutta la mia vita.

Procurami il perdono dei miei molti e gravi peccati, la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio caro salvatore Gesù, la mia dolce Madre Maria, e tutti gli uomini miei fratelli amati dal Padre e redenti dal Figlio.

Impetrami quegli aiuti che sono necessari per arrivare alla corona della gloria.

Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia specialmente nell’ultimo istante delle mia vita.

Vieni in quell’ora, o glorioso Arcangelo, assistimi nella lotta e respingi lontano da me, negli abissi d’inferno, quell’angelo prevaricatore e superbo che prostrasti nel combattimento in Cielo.

Presentami, allora, al trono di Dio per cantare con te, Arcangelo San Michele, e con tutti gli Angeli lode, onore e gloria /a Colui che regna nei secoli eterni.

Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *