Famiglia 

Grazie angelo mio, mi hai salvata da morte certa.

Ognuno di noi ha il suo angelo custode, dal primo respiro di vita fino all’ultimo, in ogni istante e in ogni situazione, inviati da Dio per proteggerci, guidarci e salvarci da ogni pericolo spirituale e fisico. Spesso dimentichiamo, non ci crediamo, neanche ci poniamo il problema della loro esistenza e attribuiamo al “caso” pericoli scampati, incidenti evitati, soluzioni e aiuti imprevisti, ma sono loro che con, le loro ali, fermano il male, ci consolano, ci abbracciano e ci amano anche se noi non li vediamo. Sono loro che, con gli…

Read More
Famiglia 

Preside vieta le preghiere e i bambini entrano a scuola con il rosario al collo.

Una grande, pacifica protesta….stamattina i bambini della scuola dell’infanzia ed elementare Ragusa Moletti di Palermo, sono entrati in classe con il rosario al collo.  E’ questa la risposta di tutti gli studenti al loro preside Nicolò La Rocca, che con una circolare pubblicata ieri, impedisce di fatto a tutti gli insegnanti di far recitare le preghiere ai bambini sia nell’ora di religione che durante la merenda. Lo stesso preside non soddisfatto della circolare, ha fatto spostare in bagno una piccola statua della Madonna e tutte le immagini religiose presenti nella…

Read More
Famiglia 

La mia piccolina di 8 mesi è guarita grazie alla Medaglia Miracolosa!

Iniziamo oggi il racconto delle infinite grazie e degli innumerevoli miracoli promessi e concessi dalla Vergine Maria a tutti coloro che avrebbero indossato, portato e distribuito la Medaglia Miracolosa che la stessa Vergine aveva chiesto di coniare e distribuire in tutto il mondo nelle apparizioni di Rue de Bac il 27 novembre 1830. La Madonna infatti disse: “Fa coniare una medaglia su questo modello: tutte le persone che la porteranno riceveranno grandi grazie; specialmente portandola al collo. Le grazie saranno abbondanti per le persone che la porteranno con fiducia”. E…

Read More
Santi 

“Ho visto i morti,: ecco come sarà l’aldilà e cosa si fa”: Le confessioni di Mamma Natuzza

Molti anni fa discorrevo con un noto sacerdote carismatico che aveva fondato un gruppo ecclesiale riconosciuto da alcuni Vescovi. Iniziammo a parlare di Natuzza Evolo e, con mia grande sorpresa, il sacerdote affermò che, secondo lui, Natuzza faceva dello spiritismo a buon mercato. Rimasi molto contrariato da questa affermazione, per una forma di rispetto non risposi al famoso sacerdote ma, nel mio cuore, subito pensai che tale grave affermazione nasceva da una forma non nobile di invidia verso una povera donna analfabeta alla quale migliaia di persone si rivolgevano ogni mese ottenendone sempre…

Read More
Famiglia Preghiere 

S.Antonio e la sua famosa preghiera per ritrovare le cose perdute.

S.Antonio oltre ad essere uno tra i santi più famosi e pregati nel mondo, è il santo che aiuta a ritrovare le cose perdute. Documenti, oggetti della vita quotidiana e anche e soprattutto il ritrovamento della stessa fede. Ecco la preghiera per invocare il suo aiuto nel ritrovare ciò che si è perso: Glorioso Sant’Antonio, tu hai esercitato il divino potere di trovare ciò che era stato perduto. Aiutami a ritrovare la Grazia di Dio, e rendimi zelante nel servizio di Dio e nel vivere le virtù.  Fammi trovare ciò…

Read More
Famiglia 

Preghiera a Santa Maria Francesca delle cinque piaghe, invocata contro la sterilità e dalle future mamme.

Santa Maria Francesca delle cinque piaghe, detta anche ” Santa Vergine delle Stimmate”,è nata a Napoli il 25 Marzo del 1715, ed è tra le sante più invocate nel desiderio di maternità. Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo, questo il suo nome , intercede con potenza presso Dio, raccogliendo le lacrime, le preghiere e il desiderio di un figlio dell’infinito pellegrinaggio di donne sterili che si recano a pregare sulla sua tomba nella chiesa di  S. Lucia al Monte, sita al Corso Vittorio Emanuele (NA) sin dalla data della sua morte, e…

Read More
Famiglia 

Esorcismi a 1.500 euro: Denunciate le truffe, i demoni si scacciano gratis.

I demoni si scacciano gratis. Nessun pagamento. Negli ultimi anni si sono raddoppiate le richieste di esorcisti in tutto il mondo per sanare e liberare casi di possessione diabolica. Gli esorcisti abilitati dalla chiesa cattolica per celebrare esorcismi e combattere il maligno sono 500 in tutti in mondo, riuniti in una associazione internazionale, fondata nel 1990 e riconosciuta ufficialmente dal Vaticano, l’Associazione Internazionale degli Esorcisti (Aie).   A tutto ciò si è sviluppato il caso degli esorcisti “free lance” ,non riconosciuti dalla Chiesa Cattolica che hanno fatto dello scacciare i demoni un business…

Read More
Preghiere 

Potente preghiera di guarigione e liberazione dal maligno

Queste due preghiere sono tra le più usate dagli esorcisti per aiutare, liberare e sanare le anime disturbate dal maligno  e possono essere recitare dai singoli fedeli . Con immensa fede  recitiamole, certi che il Signore ci aiuterà perché Egli non ci abbandona mai. Gesù Salvatore, Signore mio e Dio mio, che con il sacrificio della Croce ci hai redenti e hai sconfitto il potere di satana, ti prego di liberarmi /(di liberare me e la mia famiglia) da ogni presenza malefica e da ogni influenza del maligno.   Te…

Read More
Famiglia 

“Portatela ai moribondi e agli ammalati”.L’acqua miracolosa di San Damiano

C’è una piccola Lourdes vicino Piacenza con un pozzo con acqua miracolosa, che guarisce i malati, sana nel corpo e nello spirito. San Damiano a  20 chilometri da Piacenza,  un santuario voluto dal Cielo e una fonte d’acqua particolare. Lavatevi, purificatevi, bevete e abbiate fiducia in quest’acqua. Molti guariranno dal male fisico e molti si santificheranno. Portatela ai malati, ai morenti». All’inizio era il marito di mamma Rosa che tirava su l’acqua a braccia. Tra il 7 e il 10 dicembre 1967 ne furono estratti ben 50 ettolitri; poi fu installata…

Read More
Famiglia 

Riprende un uomo che bestemmia: denti saltati e naso rotto.

Siamo arrivati al capolinea. Un padre bestemmia per far ridere la figlia, e un uomo coraggioso, che stava portando fuori il suo cane, lo riprende dicendogli di non bestemmiare. L’indifferenza è vigliaccheria, diceva Gramsci, e il coraggio di difendere Cristo e la propria fede si paga con un setto nasale rotto e due denti saltati. L’aggressione è avvenuta a cavallo della mezzanotte tra il 2 e il 3 novembre, appena fuori Porta Nuova a Grosseto, vicino alle cabine telefoniche. La vittima è un uomo che ha passato la sessantina e…

Read More