Attenzione alla Medaglia Miracolosa contraffatta, diffusa dalla massoneria, ecco le differenze .

Print Friendly, PDF & Email

Attenzione alla Medaglia Miracolosa contraffatta, diffusa dalla massoneria, ecco le differenze . Negli ultimi tempi, purtroppo, la massoneria ha distribuito in modo molto capillare, malefico e sistematico, una Medaglia Miracolosa con simboli esoterici e massonici che ha tratto in inganno fedeli, fornitori e parrocchie intere.

Facciamo attenzione a quella che abbiamo, anche d’oro, e se è una di queste consegnamola al nostro parroco o in un santuario, e acquistiamone un’altra conforme a quella indicata dalla Vergine Maria a Santa Caterina Labouré .

Ecco le principali differenze tra le medaglie.

1)- La vera Medaglia Miracolosa ha 12 stelle a 5 punte, messe in modo che le due in alto siano simmetriche e centrali rispetto alla cornice ovale della medaglia. La falsa medaglia massonica ha stelle a 6 punte messe e disposte in modo vario e diverso.

2)-La vera Medaglia ha una Croce su una base costituita dalla lettera I, la medaglia massonica non ha una vera croce ma una forma creata per offuscare il vero messaggio simbolo della Massoneria, il compasso e le squadrette.

3)-La medaglia falsa cambia espressamente il significato dei cuori sotto la lettera M di Maria, la posizione della spada che trafile il cuore di Maria, quello sinistro, è posto dall’esterno verso l’interno, invece che dall’interno verso l’esterno. Nell’altro cuore invece, quello che rappresenta il cuore di Gesù, tra le spine che circondano il cuore è disegnata a volte una lettera “G” simbolo della Massoneria.

Oltre a queste vi sono altre differenze abbastanza chiare sul davanti della medaglia che fanno subito capire che si tratta della medaglia contraffatta, ricordate sempre di controllare la frase scritta, che può essere in francese, inglese, italiano o latina e deve essere questa : “O Maria Concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *