Attento a queste tre preghiere pericolose. Attento a ciò che chiedi.

Print Friendly, PDF & Email

Attento a queste tre preghiere pericolose. Attento a ciò che chiedi; potresti essere esaudito.

Nel 2014, Matthew Wenke e sua moglie hanno visto la loro figlia Nora entrare in un convento per seguire la sua vocazione religiosa.

Mentre le porte si chiudevano dietro di lei, la famiglia sapeva che se avesse perseverato, Nora non avrebbe mai più dato l’aria di grazia nella loro casa. Questo perché, oltre a fare i soliti voti – povertà, castità e obbedienza – le suore passioniste fanno un quarto voto: il voto di clausura.

Wenke, benché fosse fiero di sua figlia e felice per la sua gioia, aveva bisogno di tempo per elaborare tutto ciò che stava succedendo perché, come scrisse, “Quando pregavo per le vocazioni, non intendevo che Dio potesse portarmi via mia figlia” .

È lì che vive il pericolo: “Stai attento a ciò che chiedi; potresti essere esaudito.”

Spesso iniziamo le nostre preghiere, dicendo la prima preghiera “pericolosa”, che è: “Sia fatta la tua volontà”. Ma vogliamo raggiungere la grazia che cerchiamo senza dover trovare la croce.

So che lo faccio sempre e dico: “Caro Dio, insegnami a essere una persona migliore. Lascia che sia fatta la tua volontà, ma non farlo in modo pazzesco, ciò implica qualcosa di tragico, ok? Non posso gestirlo. ”

Spesso le mie preghiere seguono lo stile di Flannery O’Connor: “Signore, non sarò mai un santo, ma potrei essere un martire se mi uccidono rapidamente”.

Vogliamo tutte le benedizioni e preferibilmente con la minima sofferenza possibile! Pensiamo sempre: “Per favore, non distruggere la mia vita!”

In realtà, questa è la seconda “preghiera pericolosa”. In una recente intervista con Aleteia, una giovane suora domenicana ha rivelato che un oratore in una conferenza della gioventù cattolica aveva sfidato i partecipanti a dire la seguente preghiera: “O Dio, rovina la mia vita!”. Ha incontrato la sfida. Ma dopo aver fatto quella preghiera audace e pericolosa, il suo intero mondo e le sue prospettive sono cambiati.

La terza preghiera pericolosa, tuttavia, è quella che P. Brad Milunski ha portato nella sua omelia durante la Prima Professione di Sr. Frances Marie del Cuore Eucaristico di Gesù. Sì, questa è la figlia di Matt Wenke, che sta camminando nel suo convento.

Nella sua omelia, P. Milunski ammette che questa è una preghiera coraggiosa: “Signore, fammi tuo”:

“Quando stavo iniziando il mio ministero parrocchiale, ho avuto la fortuna di essere vicino a un convento di suore nel New Jersey. La Madre Superiora è diventata il mio direttore spirituale e un giorno ha condiviso con me che, sin dal principio, la sua unica preghiera a Dio era semplicemente questa: “Fammi tuo”.

Devo confessare che sono tornato al convento un po ‘spaventato da questa preghiera. Ero anche un po ‘seccato con me stesso per non aver potuto fare questa preghiera senza offrire a Dio la mia lista di note. Direi: “Fammi tuo, ma ecco i miei suggerimenti, Signore, su come puoi farlo”. Forse è una cosa da bambini, ma sospetto di no. “

L’omelia è davvero molto buona e merita una lettura accurata e attenta.

Ho a malapena il coraggio di dire “La tua volontà, non la mia”, anche se so che ho il controllo di poche cose e credo – con tutto il cuore, perché sono la vera figlia di San Filippo Neri – che “ogni Gli scopi di Dio sono per il bene; anche se non possiamo sempre capirlo, possiamo fidarci di ciò. ”

Credo questo perché ho visto nella mia vita come le cose che sono state tragiche e prive di significato hanno finito per servire un piano molto più grande di qualsiasi cosa avrei potuto immaginare.

Prendi gli esempi di San Paolo e Santa Teresa di Calcutta. Loro, a un certo punto, fecero le loro pericolose preghiere a Dio, dicendo: “Usami”. E finirono per essere usati.

Seguiamo questi esempi, ma solo se non abbiamo paura di queste “preghiere pericolose” e delle loro benedizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *