5 motivi per cui Dio non risponde alla tua preghiera

Print Friendly, PDF & Email

5 motivi per cui Dio non risponde alla tua preghiera.

Sappiamo molto bene che la preghiera è potente. Sappiamo che funziona, ma perché Dio non risponde alla tua preghiera? Sappiamo di persone che durano giorni, mesi e persino anni per vedere una risposta alla propria preghiera. Perché succede? Dovrei incoraggiare gli altri a pregare? Certo, sì. Meglio ancora, condividi il messaggio di salvezza di Cristo e invita le persone a pentirsi e ad avere fiducia in nostro Signore Gesù Cristo. Allontanare dal peccato è un mandato divino, inoltre, Cristo è la via per raggiungere Dio, e quindi, grazie al suo sacrificio, la preghiera diventa il nostro accesso diretto a Dio. Le tue preghiere non ricevono risposta? Considera questi possibili motivi:

1. LA RISPOSTA DI DIO PUÒ ESSERE DIVERSA DA CIÒ CHE VUOI.

Potresti pregare per un marito, un lavoro che stavi aspettando o per guarire una persona amata malata. Perché Dio non ti darebbe tutte queste cose se sono buone agli occhi dell’uomo? Perché, anche se senti che è bello per te essere sposato, o lavorare in un lavoro che ti piace, che ti piace o che la persona amata è guarita: il piano di Dio per te può essere diverso. Solo perché qualcosa ci rende felici non significa che sia un bene per noi, per l’eternità. E Dio ha in mente il meglio per noi, perché la sua volontà è perfetta.

In Matteo 7:11 Gesù disse: “Se voi dunque, essendo malvagi, sapete dare buoni doni ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà buoni doni a quelli che gli chiedono?

2. NON È IL MOMENTO GIUSTO.

Dio ha fondamentalmente tre risposte. Sì, no, e aspetta. Perché Egli può vedere ciò che è meglio per noi, dobbiamo fidarci del Suo giudizio. Non dovremmo dubitare di Lui. Il suo tempo è sempre migliore del nostro. Se stai vivendo nella fede e ciò che stai chiedendo è qualcosa che Dio vuole che tu abbia, secondo Salmo 84:11: Dio te lo darà nel momento giusto, così puoi mantenerlo semplicemente perché non è il momento.

Conosco casi di persone che hanno dovuto attraversare determinati processi per la sua costruzione. Ed è esattamente ciò che accade attraverso tutte quelle circostanze che capiscono veramente quale sia lo scopo di Dio per loro nella loro vita.

3. CHIEDI E CHIEDI MALE …

Dio ascolta la preghiera del marito quando chiede correttamente.

“Voi mariti allo stesso modo, dimorerà tra di loro in base alla conoscenza, dando onore alla moglie come al vaso più debole, e come eredi con voi della grazia della vita, affinché le vostre preghiere non siano impedite. (1 Pietro 3: 7)”

Ovviamente, se stai facendo il contrario e stai trattando male il tuo partner o stai chiedendo cose che non sono d’accordo con il disegno divino come coppia … Stai sprecando il tuo tempo con le tue preghiere.

4. DIO HA QUALCOSA DI MEGLIO PER TE DI QUELLO CHE STAI CHIEDENDO

Potrebbe essere una ragione molto semplice, ma molto comune. A volte chiediamo qualcosa e in realtà Dio ha qualcosa di molto meglio per noi, e noi disperiamo e crediamo che Dio non ci ascolti. Pensaci, Dio è buono e sa cosa è meglio per noi. A volte Dio dice NO o semplicemente chiude una porta perché ha qualcosa di meglio per noi che non abbiamo nemmeno pensato di chiedere. Dio è infinito, può fare qualcosa di inimmaginabile, ineguagliato da te. “E a Colui che è capace di fare tutte le cose molto più abbondantemente di quanto chiediamo o comprendiamo, secondo il potere che opera in noi” (Efesini 3:20).

Fidati del suo tempo. Fidati di Lui quando dice “no”. E confida che Lui sappia cosa è meglio per te.

5.  IL SIGNORE CI DICE CHE TI ABBIAMO LASCIATO LE NOSTRE PREOCCUPAZIONI.

Non importa quanto sia oscura la tua situazione, abbandona i tuoi fardelli, le tue ansie su di Lui. Tutto ciò che ti preoccupa, anche se le circostanze sembrano andare fuori controllo, non lo sono. Dio ha il controllo di tutto, anche le foglie che cadono dagli alberi o quanti peli sono sulla tua testa. Il fatto che Dio non risponda alla tua preghiera non significa che lui non ti ascolti.

Quindi, quando il mondo sembra andare in pezzi, non preoccuparti. Questo è precisamente il momento in cui dovresti essere grato, grato di conoscere Dio. Il Signore è vicino, “Stai attento a nulla, ma in ogni preghiera e petizione, con ringraziamento, le tue richieste a Dio saranno conosciute. E la pace di Dio, che supera ogni comprensione, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù “(Filippesi 4: 6-7).

Ricorda che non è per la tua forza, è per la sua grazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *