Il fondatore di Nutella svela il segreto del suo successo: Nostra Signora di Lourdes

Print Friendly, PDF & Email

Il fondatore di Nutella svela il segreto del successo: Nostra Signora di Lourdes. Michele Ferrero, fondatore di Nutella, che morì all’età di 89 anni il 14 febbraio 2015 è stato tra le persone di maggior successo al mondo. La sua azienda, fondata nel 1946 in Italia, ha prodotto il popolare cioccolatino alla nocciola insieme a Mon Cheri, Kinder Eggs, Ferrero Rocher, Fiesta e Pocket Coffee, lo ha reso la persona più ricca d’Italia, con un patrimonio netto, secondo la  rivista Forbes , di $ 23,4 miliardi. Quello che molte persone non sanno di Ferrero, che ha evitato i riflettori e i tabloid, è che  era un uomo dotato di una forte fede, immensa che lo ha portato ad affidare alla Vergine Maria tutta la sua vita e la sua azienda.

 

Come ha detto Michele Ferrero alla celebrazione del 50 ° anniversario della fondazione dell’azienda: “Il successo di Ferrero lo dobbiamo alla Madonna di Lourdes; senza di lei possiamo fare poco. “E infatti, una piccola statua della Vergine è presente in ognuno degli stabilimenti Ferrero di tutto il mondo. Ogni anno Ferrero andava in pellegrinaggio a Lourdes, prendendo il suo top manager. Ha anche organizzato una visita al santuario francese per i suoi dipendenti. Secondo il  quotidiano The Guardian UK, che ha pubblicato un suo  profilo nel 2011, si dice che le praline Rocher dell’azienda siano state ispirate dalla grotta rocciosa, chiamata Rocher de Massabielle, nel santuario di Lourdes.

 

Ha costruito il suo impero su ciò che era meglio in Italia, lasciandosi alle spalle eredità di prodotti di qualità e notevole innovazione. Ma il suo più grande talento era sapere come coinvolgere i dipendenti e mostrare un’attenzione particolare ai dipendenti durante la formazione. “La mia unica preoccupazione”, ha detto una volta, “è che la compagnia è sempre più solida e forte per garantire a tutti i lavoratori un posto sicuro”. Sotto la sua guida, i suoi prodotti erano disponibili in 53 paesi. Aveva più di 34.000 dipendenti, 20 stabilimenti di produzione e nove imprese agricole.

Questa storia parla da sola, un esempio grande di quello che Dio e la Vergine Maria fanno quando affidiamo la nostra vita e il nostro lavoro a loro. Il Signor Ferrero ha insegnato a noi e a tutto il mondo, senza vergogna, che la miglior stratega aziendale è la Vergine Maria. Grazie a un grande uomo, umile e nascosto che nella grotta di Massabielle ha creato lavoro e speranza a migliaia di famiglie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *